Vini di qualità

Azienda

Passione per i vini di qualità da 6 generazioni

La nostra Azienda ha origini lontane, risale a metà 800 circa, ce ne da testimonianza un documento relativo alla richiesta di coltivazione da parte di Francesco Montagna, indirizzata al Regio Ufficio d’Intendenza.

Le Origini

"Io, Fabrizio e mia sorella Marilena, apparteniamo alla sesta generazione e possiamo testimoniare la passione con cui il nonno Giuliano Montagna si occupava dei nostri vigneti."

Nel 1968, arrivò nostro padre Ausonio (a cui abbiamo voluto dedicare il nostro prodotto di punta) a dar man forte al nonno, Giuliano Montagna, ormai avanti negli anni.

Oggi la tradizione familiare continua con noi e con la settima generazione, rappresentata in primis da Marco che, a soli sedici anni, ci stupisce ogni giorno per passione e impegno affiancati da un percorso scolastico ad hoc.

Il nome della nostra Azienda “La Ciesa” non è stato scelto a caso, tutt’altro…la località in cui si trovano Cantina e vigneti è sempre stata storicamente indicata con il termine dialettale “La Ciesa”, che si riferisce specificamente a tutta l’area adiacente alla Chiesa che con il suo caratteristico campanile a forma di torre merlata, domina su tutti i nostri vigneti.

Il territorio e la sua storia

Una vocazione vinicola da sempre

Santa Giuletta sorta su un insediamento dei Gallo liguri, divenuto poi presidio romano, è nota per la sua vocazione vitivinicola, documentata sin dall’anno 1000.

Feudo dei Beccaria nel ‘400, poi dei Trotti e degli Isimbardi nel 1700, è storicamente diviso in una frazione pedemontana, denominata Villa ed in una che sorge sulle prime colline, il Castello.

In questa frazione, sulla sommità della collina, si trova un Castello, che risale al XII secolo, di cui oggi restano solo le cantine, antiche prigioni, oggi è una Villa Settecentesca di stile neoclassico.

Altrettanto degna di nota è la Chiesa Parrocchiale, costruita nel 1200 e dedicata alla martire Santa Giuletta, è stata più volte ampliata e ristrutturata per essere nuovamente riaperta nel 2012.

Sua caratteristica è il curioso campanile a forma di torre merlata che domina su tutti i nostri vigneti.